Un defibrillatore per la sicurezza dei ragazzi del Buzzi, a donarlo il Rotary Club Prato all’Ass. Naz. Carabinieri

L’apparecchiatura è stata consegnata ai volontari della Protezione civile dell’Anc che svolgono servizio alla scuola pratese.

Doppio evento benefico, la scorsa settimana, nel corso di una serata conviviale organizzata dal Rotary Club Prato. I soci, guidati dalla presidente Paola Mannelli, hanno voluto dedicare la loro ultima conviviale alla sicurezza dei ragazzi che frequentano l’istituto Buzzi e alla ricerca per le cure oncologiche, rinnovando un legame che lega da tempo il Rotary Prato con la Fondazione Pitigliani.
Ospiti della serata i volontari della sezione Protezione civile dell’Associazione nazionale carabinieri in congedo, guidata dal maresciallo Claudio Lo Bue, e i vertici del Buzzi, con il preside Erminio Serniotti. A loro la presidente Mannelli ha donato un defibrillatore che verrà tenuto a disposizione dei volontari che svolgono servizio all’interno della scuola.
Nel corso della serata, poi, sono stati consegnati ad Anna Fazio, vicepresidente della Fondazione Pitigliani, i fondi raccolti a settembre nel corso del settimo Endurance di go kart, che si è svolto al Mugello. La manifestazione, organizzata dal Rotary di Prato, è ormai diventato un appuntamento tradizionale per gli amanti dei motori e quest’anno ha richiamato 13 equipaggi, ognuno formato da sei piloti.

Fonte: Notizie di Prato